logo1

Nuove case Atc ad Arona

Le palazzine, 30 appartamenti, sono state realizzate in via Gran Sasso. Ieri la cerimonia di inaugurazione 

 

arona case atc1

 

La città di Arona ha trenta appartamenti in più in via Gran Sasso d’Italia grazie alla costruzione di due palazzine dell’Azienda Territoriale per la Casa. Sono state inaugurate in questi giorni alla presenza del presidente Giuseppe Genoni, dell’impresario Paolo Panico, del sindaco della città Alberto Gusmeroli e dell’assessore al Welfare, Marina Grassani. Sono suddivisi in due edifici distinti, uno da 18 appartamenti e uno da 12, con una ventina di box. Potranno ospitare famiglie dell’Aronese, secondo le graduatorie del comprensorio e dell’Atc. “Un intervento importante – ha commentato il presidente Genoni – l’inaugurazione di nuovi condomini non è un fatto che capita tutti i giorni. Le case che abbiamo inaugurato non hanno nulla da invidiare per materiali e tecniche costruttive alle abitazioni che normalmente si trovano sul mercato immobiliare”. Le nuove palazzine sono in classe energetica A3, sono dotate di pannelli solari e fotovoltaici e di un sistema di recupero dell’acqua piovana. Gli appartamenti sono di varie dimensioni, in particolare bi e trilocali.

 

“L’edificazione ha beneficiato di un finanziamento regionale di circa 5 milioni e mezzo di euro – ha aggiunto il Presidente di Atc – l’iter di realizzazione è partito nel lontano 2009 ed ha subìto due fermi forzati per due fallimenti consecutivi. Nel 2015, abbiamo ripreso la situazione e affidato alla terza ditta in graduatoria il cantiere che è finalmente stato completato secondo il crono-programma previsto”.

La procedura per le assegnazioni è già stata attivata e i primi inquilini entreranno già nei prossimi giorni, secondo la graduatoria comunale del 2013 ancora in corso di validità.

La zona è stata oggetto anche di un intervento di riqualificazione urbana: “Abbiamo realizzato un collegamento stradale e un ponticello sul rio Veverino che consente di collegare due porzioni di Arona prima separate, piazzale Vittime di Bologna e via Monte Nero, ora unite da via Gran Sasso d’Italia – ha aggiunto il sindaco di Arona, Alberto Gusmeroli –. Tra le due palazzine è stata anche realizzata una nuova viabilità, con una pista ciclabile, rotatorie, parcheggi e illuminazione a led”.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa