logo1

Paffoni ad un passo da Balanzoni e da Grande

I cusiani sono molto attivi sul mercato. “L’obiettivo, non possiamo nasconderci, è la promozione in A2” dice Marcello Ghizzinardi

canestro

 

Paffoni Omegna al lavoro in vista della prossima stagione. I cusiani rossoverdi avranno un solo obiettivo nella prossima stagione: cercare la promozione svanita in gara 4 play-off contro Piacenza. Le premesse sono ottime, vedendo le prime mosse di mercato. Manca solo l’ufficialità e poi Jacopo Balanzoni, molto forte sotto canestro, sarà un giocatore della Paffoni. Si tratta di un giovane emergente, pronto a prendere il posto di Marcello Dip. Balanzoni è reduce da un’ottima stagione a Lecco. Il centro classe 1993 è stato il miglior giocatore nella valutazione di tutta la serie B con una media punti di 18.6 a partita. Molto avanzata la trattativa portata avanti dal direttore sportivo omegnese Michele Burlotto per un altro top-player, ovvero Alessandro Grande, regista ex Fiorentina. Romano d’origine, è di un anno più giovane rispetto a Balanzoni. I numeri di Grande nell’ultima stagione sono stati veramente importanti: quasi 15 punti di media a match con il 51% da due, il 43% dall’arco e l’86% dalla lunetta. “Non possiamo nasconderci – dice Marcello Ghizzinardi, coach rossoverde confermato per la prossima annata, la terza consecutiva sulle sponde del lago d’Orta –. Vogliamo salire in A2 e cercheremo di costruire un roster completo e qualitativamente importante”.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa