logo1

Chiusa la galleria " Verta " a Omegna

Gli impianti della Galleria “Verta” non sono a norma. Tunnel chiuso. Domani sopralluogo per verifica costi messa in sicurezza

 

omegna verta chiusa cartello

 

La galleria “Verta “ lungo la provinciale 229 del lago d’Orta non è sicura. O meglio non lo è l’impianto elettrico. E così da questa mattina è scattata la chiusura a tempo indeterminato del tunnel stradale.

 

La decisione è arrivata dopo un briefing fra il Presidente della Provincia Costa e l’assessore alla viabilità di Omegna, Strada.

La scelta è la diretta conseguenza della richiesta avanzata agli uffici provinciali da Enel distribuzione rispetto alla sicurezza dell’impianto elettrico. Verifiche affidate dall’ente di viale dell’Industria ad una società specializzata, e che ha certificato nero su bianco, la situazione di pericolosità degli impianti di messa a terra delle Cabine di media tensione.

Un capitolo lungo, quello relativo alla pericolosità della galleria Verta. Una vicenda partita con una lettera del 2016 del comune di Omegna alla Provincia del Vco. La missiva, a firma della giunta Mellano, chiedeva all’ente di via dell’Industria il ripristino della completa funzionalità dell’illuminazione. Nei due anni successivi si sono avuti vertici e sopralluoghi sino all’epilogo odierno.

Costa e Strada a fine mattinata hanno diramato un comunicato stampa nel quale spiegano : “ Siamo dispiaciuti per l’adozione di questo inevitabile provvedimento che causerà gravi disagi in termini di traffico su tutta l’area a monte e a valle della galleria. Tuttavia non si può prescindere dalle condizioni minime di sicurezza “. La Provincia del Vco si è giù attivata presso la Regione perché si arrivi presto alla sottoscrizione del protocollo d’intesa con il Mit per l’assegnazione dei fondi sulla viabilità provinciale. “ Si tratta di 2,4 milioni di euro – spiega il Presidente della Provincia - di cui uno già utilizzato per la sistemazione della frana a Ponte Falmenta . Attendiamo una nuova autorizzazione a procedere in somma urgenza“.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa