logo1

Perugini si è dimesso, lascia il consiglio dopo 10 anni

Al suo posto sui banchi consiliari arriva Ivana Bandini, la prima dei non eletti della lista "ViviAmo Villa"

 

villa cons com perugini

 

Sconfitto alla recenti elezioni Marcello Perugini lascia il consiglio comunale. Ha dato le dimissioni, che aveva annunciato poche ore dopo essere stato battuto da Bruno Toscani nella corsa a sindaco di Villadossola. In queste ore  ha protocollato il suo addio: non farà più parte del consiglio villese, dov’era stato per 10 anni nelle vesti di assessore e vicesindaco.

 

Un addio preannunciato e anche il suo silenzio nella prima seduta consigliare era stato eloquente. Molta delusione, tanta amarezza per un risultato non raggiunto: quello che lo avrebbe portato alla guida del secondo maggior centro dell’Ossola come sindaco di una lista civica ma di chiara marca Pd.

‘’Ho già dato tanto al mio paese dopo molti anni alla Pro Loco e come amministratore. E’ giusto così’’ ci dice Perugini. La voce ancora venata dalla delusione di una sconfitta elettorale. Una reazione, le dimissioni, comprensibile umanamente: tutto si può dire ma non che Perugini non sia stato il vero rappresentante della passata amministrazione, sopperendo spesso alle carenze e alle assenze di altri suoi colleghi. E facendosi carico di  responsabilità non tutte sue, che ha pagato con la sconfitta.  

Intanto il neo sindaco Bruno Toscani ha sulla scrivania la convocazione di un secondo consiglio comunale dopo quello d’insediamento. Consiglio che vedrà subentrare a Perugini, la prima esclusa della sua lista: Ivana Bandini.

In questi giorni Toscani sta cercando di entrare nella realtà amministrativa ma anche di dialogare con Ciss e Unione montana, dove Villa deve tornare a recitare un ruolo più deciso, magari anche tentando un recupero di una Domodossola che naviga ormai da sola.  Su temi come il Ciss unico o l’ospedale nuovo gli amministratori ossolani non possono continuare ad andare divisi.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa