logo1

Il Ccr di Omegna in udienza da Papa Francesco

I ragazzi dovrebbero essere a Roma il prossimo 17 ottobre. La speranza è di portare anche Maria, la giovane siriana da qualche mese in contatto con loro

 omegna ccr

Il consiglio comunale dei ragazzi di Omegna verrà accolto in Vaticano il prossimo 17 ottobre direttamente da Papa Francesco. Il santo padre ha risposto alla richiesta dei giovani cusiani, che vorrebbero presentarsi a Roma insieme alla piccola Maria, ragazzina siriana da alcuni mesi in stretto contatto con i suoi coetanei omegnesi. Tutto è nato da alcuni disegni realizzati da Maria che sono pervenuti tra le mani dei componenti del Ccr. Volti di donne e paesaggi dilaniati dalla guerra: ecco i soggetti principali dei capolavori artistici di Maria. Gli studenti omegnesi hanno intrapreso una personale battaglia per portare in Italia la loro “amica di penna”. Dapprima hanno scritto al presidente della repubblica Sergio Mattarella, che ha indicato l’iter da seguire per la richiesta di un visto speciale, poi hanno spedito una corrispondenza anche a Papa Francesco, che, per l’appunto, ha deciso di accoglierli per un’udienza nel prossimo ottobre. La presenza di Maria è ancora incerta. Il comune di Omegna sta scrivendo con una certa insistenza all’ambasciata di Beirut e sta cercando di rimarcare in ogni comunicazione l’importanza culturale di un’eventuale visita in Italia di Maria. Se tutto dovesse volgere per il meglio, la ragazzina siriana arriverebbe nel Bel Paese non soltanto per l’udienza col Papa, ma anche per il Festival di letteratura per ragazzi dedicato a Gianni Rodari, rendendolo ancor più speciale. Tra l’altro l’edizione 2018 della rassegna prevedrà un premio in onore di Maria. Sono già pervenuti 70 testi realizzati soprattutto dagli alunni delle scuole di Omegna, Armeno e Gozzano. Ad ispirare i brani sono stati i disegni della piccola siriana. In occasione dell’ultimo week-end del Festival, quello del 27 e 28 ottobre, i due vincitori verranno premiati e sarebbe veramente magico se a consegnare i riconoscimenti fosse proprio Maria.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa