logo1

Con un coltello in giro per la città. Assolto

 verbania tribunale entrata

L'uomo era stato fermato dalla Polizia municipale. In auto custodiva un fendente lungo 24 centimetri con lama di 13

 

Il coltello gli serve per cucinare: assolto un uomo senza fissa dimora di origini slave. Il giudice Annalisa Palomba ha accolto la richiesta della pm Anna Maria Rossi e assolto perché il fatto non costituisce reato l'imputato, senza fissa dimora. La polizia municipale lo aveva fermato nei pressi di un distributore di benzina il 16 dicembre del 2015. Dal controllo era emerso che l’uomo a bordo della sua Mazda aveva un coltello lungo oltre 24 centimetri, con manico di legno e una lama di 13 centimetri. Era così scattata la denuncia per porto abusivo di coltello. Lo straniero si era giustificato dicendo di usare quel coltello per cucinare e per mangiare, dato che viveva in auto. Gli agenti della municipale avevano scritto nella loro relazione di aver sentito odore di cibo nell'abitacolo, come se qualcuno vi avesse da poco cucinato.  La pm ha chiesto l’informativa della municipale e al termine del dibattimento ha chiesto dunque l’assoluzione.

 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa