logo1

Forza Silvio. Referendum : " Marchionini ha perso credibilità perfino nel suo Comune "

 verbania municipio2

I consiglieri Immovilli e Chifu paragonano la sindaca verbanese a Renzi : " Trasformato il Referendum in campagna personale"

Marchionini come Renzi. Renzi ha affondato se stesso e il PD avendo trasformato il Referendum in una campagna personale. Gli elettori lo hanno pesantemente bocciato, si è dimesso, ma è stato costretto a dimettersi. A Verbania il Sindaco Marchionini, che aveva vinto sull’onda del successo di Renzi all’epoca, ha impostato ancora una volta le sue iniziative su azioni personali riducendo il PD ad appoggiarlo “alzando le manine”. Il Referendum, voluto da Silvia Marchionini e da Aldo Reschigna, ancora una volta come un’iniziativa personale e stato sonoramente battuta avendo ottenuto a Verbanio solo un 12% di affluenza tra SI e NO ha trascinato il PD in una disfatta. Se consideriamo che sul 12% di affluenza il 90% erano SI, a Verbania ecco che una parte certamente di elettori di sinistra non ha votato a favore di Silvia Marchionini, perché sono solamente 3.000 i SI ed è facile confrontare i 3000 voti con l’ultima percentuale ottenuta da Silvia Marchionini alle ultime elezioni comunali che registrarono 7.500 Ancora più cocente la sconfitta avuta a Cossogno dove i NO sono stati 220 e 183 SI. Quindi Silvia Marchionini ha perso credibilità perfino nel suo ex Comune. A questo punto Silvia Marchionini deve dimettersi come Renzi e il PD si deve decidere ad abbandonarla e a non sollevare come sempre ha fatto “la manina”. Come a Roma se il PD vuole ottenere qualche risultato alle prossime amministrative, dovrà forse decidere al suo interno fare. Questo invito viene anche rivolto al segretario cittadino Nicolo’ Scalfi, la cui unica posizione è stata come quella di Ponzio Pilato.

 

 

Consiglieri Comunali Forza Italia Berlusconi

 

Adrian Chifu

Michael Immovilli

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa