logo1

Litiga col fidanzato della figlia e scopre che è ricercato

A Verbania, il giovane aveva dato false generalità; è stato arrestato dalla Polizia

 

polizia auto01

 

Vuole buttarsi dal balcone perché il padre ha litigato con il suo fidanzato, ma grazie all’intervento della Polizia scopre che lui è un ricercato e che le ha mentito sulla sua identità. Tutto è cominciato, nel primo pomeriggio di mercoledì, con la chiamata al numero di emergenza con l’arrivo della Volante in una casa di Verbania dove una ventenne voleva lanciarsi nel vuoto. Sul posto anche il 118. Gli uomini del commissario capo Giuliano Ciraldo sono riusciti a calmare gli animi e a riportare la situazione sotto controllo. Il padre della ragazza ha avuto un malore per il nervoso accumulato, ma fortunatamente nulla di grave. Sono così emerse le cause della tensione: la ventenne aveva una relazione con un giovane che diceva di chiamarsi Simone Fovanna. I due stavano insieme da circa tre mesi e si erano trasferiti in Spagna, dove avrebbero dovuto iniziare una nuova vita insieme. Finiti però i risparmi della ragazza, si erano ritrovati senza soldi ed erano ritornati a casa. Di qui la litigata con il padre della giovane che comprensibilmente non vedeva di buon occhio il compagno della figlia. La discussione è proseguita in Questura, dove però è avvenuto il colpo di scena. I poliziotti hanno scoperto che il ragazzo non si chiamava affatto Simone Fovanna, che aveva 23 anni ed era nato a Genova. Ma, soprattutto, era ricercato da gennaio perché su di lui pendeva un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Torino, per il reato di rapina. Il ragazzo, L.M., è stato così arrestato in esecuzione dell’ordinanza e denunciato per circonvenzione di persona incapace e possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi.

di Maria Elisa Gualandris 

 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa