logo1

Il M5S su sanità, industria, viabilità, canoni idrici

Oggi i pentastellati hanno visitato TecnoLab, del Tecnoparco dicono: "Doveva far ripartire l'industria, si è rivelato un buco pazzesco"

verbania cinquestelle confstampa

 

<In Regione ci siamo opposti fortemente all'ospedale in collina e anche al suo metodo di finanziamento>. Così in una conferenza stampa il Movimento 5 Stelle sull'ospedale di Ornavasso, dopo il ricorso al Tar del sindaco di Domodossola contro il nuovo nosocomio. Il candidato al plurinominale e onorevole pentastellato uscente Davide Crippa, la candidata all'uninominale Simona Pedroli e il consigliere comunale verbanese Roberto Campana hanno parlato di sanità, industria, canoni idrici, viabilità.

Pedroli ha evidenziato la necessità di tornare ad una sanità tutta pubblica, sottolineando che il nuovo ospedale ha costi certi per il privato ma non per il pubblico. Ha ricordato come in Toscana alcuni progetti in questo senso siano stati bocciati perché alla fine le spese sanitarie sono state pagate il doppio.

Portato l'esempio dell'ospedale in collina di Verduno, in provincia di Cuneo, definito "un bagno di sangue" per le opere di consolidamento che necessariamente si sono dovute fare. Campana ha concluso: <E' l'emblema di come le scelte politiche sovrastino il punto di vista tecnico>.

L'incontro con i giornalisti si è tenuto presso il Tecnoparco perché i pentastellati hanno visitato TecnoLab.

Critiche da parte di Crippa per come da ambo le parti la politica ha gestito il Parco Tecnologico, il candidato ha parlato di milioni di euro spesi senza una pianificazione concreta e successiva vendita a spezzatino dei lotti. <Doveva essere un luogo dove far ripartire l'industria e si è rivelato un buco pazzesco> ha affermato.

I portacolori del Movimento 5 Stelle hanno ricordato l'impegno dello stesso per riportare parte dei canoni idrici sul territorio – 1,5 milioni sui 10 dovuti.

Nel dibattito sui fondi per la messa in sicurezza della statale 34 definiscono come inopportuno ragionare solo oggi di questi stanziamenti, parlano di una situazione drammatica delle strade locali e di province che non sono state abolite ma che non hanno soldi per poter funzionare: caso emblematico la strada della Valle Cannobina con l'esposto del Presidente Costa nei confronti del suo collega di partito on. Borghi.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa