logo1

Spacciavano per le vie di Intra, denunciati dalla Polizia di Stato

I due giovani africani, fidanzati di 17 e 20 anni, risultano ospiti di una comunità a Verbania

 
 

polizia omegnanotturne05

 
 
Spacciavano nel parco Besozzi Benioli a Intra i due giovani migranti, un uomo e una donna, scoperti e denunciati dalla Volante della Polizia ieri sera. I due, alla vista dei poliziotti erano fuggiti, cercando di nascondersi e far perdere le proprie tracce tra i vicoli del centro storico di Intra. Durante l’inseguimento, i due hanno cercato di liberarsi della sostanza stupefacente che avevano con loro, ma invano. Gli uomini del Commissario capo Giuliano Ciraldo hanno infatti visto e recuperato l’involucro di plastica che conteneva marijuana buttato a terra in vicolo del Molino. Poco dopo i due sono stati bloccati e identificati, insieme a una terza extracomunitaria, probabilmente una cliente dei due pusher.
La polizia li ha identificati: il ragazzo, Y.C., è un diciassettenne del Gambia, la ragazza invece è la fidanzata, vent’anni, P.G. le sue iniziali, originaria della Nigeria.  Entrambi sono migranti, in carico al Gruppo Abele e residenti negli appartamenti dell’associazione.
Dalla perquisizione personale del diciassettenne è saltato fuori un altro frammento di sostanza stupefacente. Nella tasca del giubbotto della fidanzata c’erano invece 90 euro in contanti, ritenuti provento dell’attività di spaccio.
Perquisiti anche gli alloggi: tra i vestiti del minorenne c’era altra droga. In tutto sono stati sequestrati 10 grammi di marijuana, oltre ai contanti. I due sono stati denunciati per spaccio di droga in concorso e mancata esibizione, senza giustificato motivo, del passaporto o di altro documento identificativo.  
 
Di Maria Elisa Gualandris
Pin It

GUARDA LA TV LIVE

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa