logo1

Un ‘downburst’ la causa della tromba d’aria di questa mattina

Ecco cosa ha colpito il Verbano ed in particolare il capoluogo questa mattina, si è trattato di un ‘Downburst’, una forte corrente discensionale che ha impattato il suolo ed ha dato origine ad una tromba d’aria che ha provocato i noti danni. Sulla questione abbiamo sentito anche Luca Sergio di MeteoLiveVco

downburst verbania

 

E’ stato un ‘downburst’, tradotto letteralmente ‘esplosione in basso’. Chiunque ha capito che il temporale che questa mattina ha colpito il Verbano con ingenti danni in primis a Verbania ma non solo non è stato un normale evento ma qualcosa molto vicino alla ormai storica tromba d’aria che il 25 agosto di alcuni anni or sono distrusse molto del verde cittadino del capoluogo. Cerchiamo di capire cosa sia successo. Il fenomeno consiste in una forte corrente discensionale (downdraft o downdraught) che accompagnata da un forte temporale violentemente raggiunge la superficie di terra (o presumibilmente da noi del lago) e schiacciandosi. L'impatto col suolo (dove l’aria calda) crea un improvviso scoppio (da qui l'uso del termine burst) e produce spesso un vortice rotante con asse orizzontale, la classica tromba d’aria che da luogo a venti impetuosi e rovinosi; dato che il flusso d'aria in entrata (inflow) che si dirige verso il temporale scorre accanto al flusso d'aria in uscita (outflow) che alimenta il downburst stesso nel vortice si trovano campi di vento molto vicini tra di loro dotati di direzione opposta e velocità elevata; un downburst può rimanere al suolo anche per 30 minuti, nel caso di fenomeni particolarmente violenti, cinque, dieci minuti, come nel caso odierno, è la durata classica.

GT

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa