logo1

Incidente Vinavil, vertice in Prefettura. Presto un nuovo piano di Emergenza

villa vinavil

Vinavil. Sarà presieduto dal Comandante dei Vigili del Fuoco del Vco il tavolo operativo vche dovrà stilare il nuovo piano di Emergenza 

 

COMUNICATO STAMPA - Questa mattina si è tenuta la riunione in Prefettura per discutere dell’evento del 27 novembre.

 

Presenti alla riunione oltre al viceprefetto Vicario dott.ssa Carpanese, il Comune di Villadossola rappresentato dal Sindaco, dal Comandante della polizia Municipale e dal geometra dell’Ufficio Tecnico che segue le materie legate alla Protezione Civile, due rappresentanti di Regione Piemonte e della Provincia del VCO, due rappresentanti di ARPA, i Comandanti provinciali di Vigili del Fuoco, Carabinieri e Guardia di Finanza, oltre naturalmente alla Vinavil rappresentata dal suo direttore dott. Mapelli accompagnato da due tecnici.

Durante l’incontro si sono ripercorsi gli eventi della mattina del 27 novembre e sono stati resi noti i risultati delle analisi condotte da ARPA, dalla quale non emergono elementi di rilievo rispetto ai dati già comunicati e dell’indagine interna condotta da Vinavil, dalla quale si evincono le dinamiche dell’evento e le quantità di acrilato disperse in atmosfera .

Si è preso atto del fatto che né il vigente Piano di Emergenza Interno né il vigente Piano di Emergenza Esterno sono stati attivati in quanto l’evento non rientrava né per gravità né per tipologia in nessuna delle casistiche contenute nei piani. L’evento, definito tecnicamente un “quasi incidente”, non è mai sfuggito al controllo del personale dipendente che, secondo Vinavil, ha applicato correttamente le procedure.

I presenti, consapevoli dell’elevato livello di preoccupazione della popolazione di Villadossola,   hanno convenuto sull’opportunità di costituire immediatamente un tavolo di lavoro coordinato dal Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco ing. Iracà e composto da Comune di Villadossola, Regione, Provincia, Arpa e Vinavil per arrivare in tempi ragionevolmente brevi all’approvazione da parte della Prefettura del VCO di un nuovo Piano di Emergenza Esterno che contempli anche le procedure da seguire in casi rientranti in tipologie simili a quello occorso il 27 novembre e, se il caso, anche di eventi di portata inferiore, ma che possano essere avvertiti all’esterno dello Stabilimento anche sotto forma di odori.

La finalità del nuovo Piano di Emergenza Esterno, oltre a quella di garantire la sicurezza della popolazione residente nelle vicinanze dello stabilimento, è quella di garantire un adeguato livello di circolazione delle informazioni tra tutti gli attori istituzionali previsti dalle normative anche in casi di pericolosità trascurabile o nulla, nonché nei confronti della popolazione di Villadossola, con particolare riguardo ai residenti del quartiere Villa Sud, anche in casi attualmente non previsti dal vigente Piano di Emergenza Esterna.

E’ opinione condivisa che si debba giungere entro pochissimi mesi alla redazione del nuovo Piano di Emergenza Esterno e, a seguire, alla predisposizione di un’adeguata esercitazione a Villadossola con il coinvolgimento della popolazione.

 

Pin It

Web TV

Ricetta della settimana

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa