logo1

Cresce Anpas Piemonte

ambulanza varzo

Entra a far parte dell'associazione anche il Corpo volontari ambulanza Val Divedro di Varzo

Ammissione in Anpas (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze) di tre nuove associazioni di volontariato: Croce di Collegno (To), Pubblica Assistenza Vercelli Soccorso, entrambe ex Misericordie, e Corpo Volontari Ambulanza Val Divedro di Varzo (Vb). L’entrata in Anpas è avvenuta il 22 giugno con deliberazione del Consiglio nazionale e con il parere positivo espresso da Anpas Comitato Regionale Piemonte.

Democrazia, gratuità, laicità, partecipazione sociale, mutualità e sussidiarietà sono i valori fondanti di Anpas che le associazioni aderenti, come Croce di Collegno, Vercelli Soccorso e Corpo Volontari Ambulanza Val Divedro, fanno propri. L’Anpas è un’organizzazione nazionale di volontariato che si occupa di soccorso e trasporto sanitario, protezione civile e ambientale, servizi sociali, cultura e cooperazione internazionale; trae le sue origini dalla tradizione solidaristica popolare e si sviluppa costantemente attraverso un profondo rapporto con la gente e con le istituzioni.

Alle Pubbliche Assistenze che aderiscono ad Anpas viene richiesto di sottoscrivere un codice etico finalizzato a garantire comportamenti e procedure responsabili volti a prevenire attività illegittime o illecite, a migliorare l’efficacia, la trasparenza e la qualità dell’azione volontaria, a soddisfare i bisogni della collettività. Le Associazioni Anpas in Piemonte vengono regolarmente certificate per la trasparenza gestionale, finanziaria e fiscale del proprio operato.

Il presidente Anpas Piemonte Andrea Bonizzoli: «Cresce la famiglia di Anpas Piemonte, diamo il benvenuto alle nuove Associazioni le quali, dopo aver superato le verifiche di qualità e trasparenza contabile e amministrativa, sono state ammesse in Anpas dall’ultimo Consiglio nazionale. Si amplia così la nostra presenza sul territorio piemontese già forte di altre 80 realtà; nello stesso Consiglio è stata purtroppo esclusa la Croce Verde di Stazzano dell’alessandrino che purtroppo non rispondeva più agli standard di Anpas».

 

Il presidente della Croce di Collegno, Claudio Allemanno: «Ringraziamo il presidente nazionale Fabrizio Pregliasco e il presidente dell’Anpas Piemonte Andrea Bonizzoli per averci accolto all’interno dell’Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze. La Croce di Collegno è onorata di far parte di questa grande organizzazione laica e apartitica, vicina alle persone bisognose e alle istituzioni. La nostra associazione esercita la propria attività da 25 anni e continuerà a svolgerla sempre con grande impegno e determinazione. Siamo certi che questa collaborazione potrà portare a un importante crescita della Croce di Collegno».

La presidente di Vercelli Soccorso, Maria Gabriella Saviolo: «Esprimiamo soddisfazione per essere entrati a far parte di Anpas, una grande associazione nazionale di volontariato della quale apprezziamo soprattutto le modalità di organizzazione, la trasparenza amministrativa e gestionale, la qualità dei servizi nell’ambito del Terzo Settore e la comunicazione chiara».

 

Il presidente del Corpo Volontari Ambulanza Val Divedro, Francesco Zoppis: «L'Ambulanza Val Divedro nel nostro paese esiste dal lontano 1964. Allora bastava la buona volontà, oggi sicuramente non più, occorrono molti adempimenti dovuti alla riforma del Terzo Settore. L'adesione all'Anpas ci permetterà di crescere e di perseguire gli obiettivi comuni che servono per poter continuare a operare in maniera adeguata nel mondo del volontariato».

L’Anpas Comitato Regionale Piemonte rappresenta 83 associazioni di volontariato con 9 sezioni distaccate, 9.471 volontari (di cui 3.430 donne), 6.635 soci sostenitori e 377 dipendenti. Nel corso dell’ultimo anno le associate Anpas del Piemonte hanno svolto 432mila servizi con una percorrenza complessiva di circa 14 milioni di chilometri utilizzando 382 autoambulanze, 172 automezzi per il trasporto disabili, 223 automezzi per il trasporto persone e di protezione civile.

Anpas (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze), nata nel 1904 dal movimento delle Società Operaie di Mutuo Soccorso, è una delle organizzazioni di volontariato più grandi d’Italia con 930 pubbliche assistenze e che oggi conta 103.266 volontari attivi, 339.543 soci, 4.081 dipendenti, 2.674 giovani in servizio civile in più di mille presìdi in tutte le regioni d’Italia.

Pin It

GUARDA LA TV LIVE

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa