logo1

Referendum, Marchionini: "Spiace che un progetto coraggioso non abbia appassionato a Verbania"

Il sindaco ha aggiunto: "Nel rispetto della volontà popolare si interrompe il cammino per la fusione"

 

marchionini

Comunicato stampa Comune di Verbania - Il commento del sindaco Silvia Marchionini dopo il risultato del referendum consultivo: "Nel rispetto della volontà popolare (come sempre abbiamo affermato), con la vittoria del No a Cossogno, si interrompe il cammino per la fusione di Cossogno in Verbania.
Spiace che un progetto coraggioso, serio e lungimirante delle nostre comunità non abbia appassionato a Verbania e, soprattutto, ottenuto un voto favorevole a Cossogno. Evidentemente sono stati commessi anche degli errori che, col tempo e analizzando i risultati, serviranno come insegnamento per il futuro.
Ringrazio i cittadini che hanno partecipato ai due referendum che a Verbania, pur non raggiungendo il quorum, ha visto il 90% di Sì. Un ringraziamento anche alle forze politiche e consiliari che hanno lavorato per questo, alle forze economiche e sociali che si sono spese, ai componenti del Comitato per il Sì.
Leggo di “ceffoni” e altre dure accuse in alcuni comunicati del centro destra verbanese.
Vorrei invitarli a riflettere sul fatto che lo stop al “matrimonio” tra lago e monti sia un fatto negativo, soprattutto in termini economici, per la nostra città, per Verbania. Festeggiare con toni aggressivi, per questo, appare un controsenso per chi si vuole candidare il prossimo anno a governare la città". 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa