logo1

La Polizia locale di Domodossola si è dotata di Bodycam

 domo polizia locale
 
La telecamera indossata dagli agenti permetterà di registrare filmati ed audio 
 
Da ieri il Corpo di Polizia Locale della Città di Domodossola, in attuazione del Regolamento comunale per la disciplina della videosorveglianza, approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n.66 del 28 settembre 2017,  si è dotato di un apparato BODYCAM completo di  docking station, attacco magnetico, licenza annua e cloud di archiviazione filmati, fino a 10GB al mese, espandibile. 
 
A titolo informativo, la Metropolitan Police di Londra ne ha in dotazione 22.000. La BODYCAM ( o meglio security body worn camera – videocamera di sicurezza indossabile) è già in dotazione ai Comuni di Druento, Ciriè e Borgaro Torinese, Venaria Reale. Alessandria e Torino la stanno sperimentando. 
 
Altre Polizie Locale di altri comuni italiani si sono già dotate di questo strumento, utile a prevenire e ridurre i conflitti con l’utenza ed a tutelare l’operatore della Polizia Locale nello svolgimento delle sue funzioni di vigilanza sul territorio. L’attivazione della body cam può infatti essere segnalata all’utente dall’operatore di Polizia che la indossa, prima che la situazione di conflitto diventi critica e proprio in funzione deterrente di eventuali aggressioni fisiche o verbali, eventi ai quali gli operatori di polizia sono soggetti con sempre maggiore frequenza, come testimoniano le recenti notizie di stampa
 
La videocamera indossabile registra filmati ed audio e reca un adesivo che informa gli utenti di questa possibilità, in ottemperanza alle disposizioni dell’Autorità Garante della Privacy che si è già pronunciata sulla legittimità dell’uso di questo strumento durante le attività di polizia che espongano gli operatori di polizia ad un maggiore rischio per la propria incolumità o alla necessità di documentare, in maniera dettagliata, le modalità di svolgimento delle loro attività di controllo e di intervento.
 
 
Le caratteristiche della BODYCAM prodotta dalla AXON (produttrice anche dell’apparecchiatura Taser – la non letal weapon più diffusa tra le forze di polizia estere) sono risultate ottimali per il servizio della Polizia Locale della Città di Domodossola, che nell'ultimo periodo sta facendo tutto il possibile per collocarsi all'avanguardia nella scelta e nella dotazione delle migliori tecnologie.
 
Il sistema è attivabile dall’operatore di pattuglia e registra fino a 12 ore in cloud. La registrazione audio video è protetta da password di sicurezza e può essere analizzata solo dagli incaricati del trattamento dei dati, per i successivi adempimenti nell’ambito delle indagini.
Il sistema può essere implementato con altri apparati (camere per la ripresa da veicoli, camere da occhiali, camere con attivazione dall’estrazione dell’arma dalla fondina etc.). Con l’attivazione, mediante la duplice pressione del tasto frontale, l’apparato recupera automaticamente fino a due minuti di filmato precedenti alla pressione del tasto di attivazione da parte dell’operatore che la indossa, permettendo la completa ricostruzione dell’evento.
 
Sistemi simili costituiscono al moderna dotazione delle forze di polizia di tutto il mondo e consentono lo svolgimento delle funzioni di polizia in condizioni di maggiore sicurezza.
Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa