logo1

Fiaccolata multietnica a Verbania

fiaccolata

Migranti, fiaccolata a Verbania per dire no al razzismo

Sono stati circa 200 i partecipanti alla fiaccolata “Luci tra le ombre” sabato per dire “no” al razzismo e dimostrare che Verbania è una città accogliente e solidale con i migranti attualmente ospiti e con tutti gli stranieri che si trovano sul territorio del Vco. Il concentramento è avvenuto nel parco Besozzi Benioli, poi il corteo si è snodato nel centro di Intra. L’iniziativa è stata organizzata da diverse associazioni e realtà del territorio impegnate sul fronte dell’accoglienza: Arci, Gruppo Abele, Nonsoloaiuto, Manitese, A Step Forward, Banca Etica, associazione 21 marzo e Verbania Città Solidale. Dopo il corteo è stato il momento di una serata di festa con cena multietnica al circolo Arci di Trobaso. I partecipanti hanno lasciato un’impronta della propria mano sullo striscione che apriva la manifestazione. L’esigenza di organizzare questa iniziativa è nata dalle affermazioni fatte da alcuni esponenti della Lega Nord e altri cittadini intervenuti lo scorso 23 novembre durante la diretta del programma di Rete 4 “Dalla Vostra Parte”, in cui si era parlato di allarme criminalità in città per la presenza dei migranti.  “Volevamo portare un po’ di luce – spiegano gli organizzatori – tra le tenebre della cattiva informazione”.

 

Maria Elisa Gualandris


Web TV

Ricetta della settimana

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa