logo1

Il 2018 del ciclismo…

ganna maglia apeldoornIl secondo titolo mondiale di Filippo Ganna in pista e l'oro continentale col quartetto, l’oro ai Giochi del Mediterraneo di Elisa Longo Borghini, le tappe del Giro Rosa a Verbania ed a Omegna, i mondiali di Innsbruck e tanto altro nel 2018 su due ruote…

Filippo Ganna: i titoli in pista, la strada, il Team Sky

Stagione da dieci e lodi in pista, da sette su strada per Filippo Ganna, vignonese della UAE Team Emirates. Dopo aver iniziato la stagione con un bellissimo podio alla Vuelta a San Juan chiusa al terzo posto (poi secondo per squalifiche varie) è stato subito tempo di mondiali su pista: al Velodromo di Apeldoorn il vignonese si qualifica alla finale per l’oro con secondo miglior tempo, dopo aver battuto in una prova di qualificazione davvero mozzafiato il britannico Charlie Tanfield, battuto in extremis. Nella finalissima contro il solito portoghese Ivo Oliveira che nella prima fase aveva fatto staccare un tempone non c’è stata storia: 4’13’’607 e secondo titolo mondiale della sua carriera, al quale aveva preceduto un podio col quartetto che poi in estate, a Glasgow, ha conquistato il titolo europeo, tutto a suon di record nazionali. Si strada Pippo si è fatto notare in fughe nelle classiche nel Nord come la Gand Wevelgem e il Giro delle Fiandre, la ‘sua Parigi Roubaix lo ha respinto e ci si è messa anche la sfortuna, sottoforma di una caduta al Tour de Suisse che lo ha privato dell’esordio al Tour de France. Dopo la non convocazione per la crono dei mondiali di Innsbruck è arrivato il bellissimo secondo posto all’italiano a cronometro di Cavour con Moscon che lo batte di pochi secondi ed il contratto firmato con il Team Sky, che lo ha fortemente cercato sin dalla primavera…

Elisa Longo Borghini ed una stagione così così

Non è stata certo la stagione che si aspettava Elisa Longo Borghini quella del 2018, pochi squilli con varie attenuanti e pure molta sfortuna. La stagione che inizia in maglia tricolore la vede ammalarsi nei momenti delle classiche del nord alle quali teneva molto, da li la condizione non è mai veramente tornata né al Giro Rosa, comunque chiuso da miglior italiana, né al mondiale di Innsbruck che pareva disegnato per lei ma che l’ha vista tredicesima. Forse però il momento che maggiormente simboleggia questa bislacca stagione è il campionato italiano a cronometro: Elisa è nettamente prima, basta solo chiudere la prova per vincere ed invece per una segnalazione sbagliata si infila nella deviazione ammiraglie ed il titolo resta li. Le cose da ricordare? L’oro nella prova in linea ai Giochi del Mediterraneo di Tarragona e la firma del nuovo contratto con la Trek Segafredo, dopo la chiusura della Wiggle High5 che, senza entrare nei dettagli, è parsa di molto in disarmo in buona parte della stagione…

Tutto il resto…

C’è stato molto nel 2018 della bici: i successi ripetuti di Samuele Rubino tra gli Juniores con il Team LVF che gli hanno aperto la porta del professionismo alla Polartec Kometa, i sempre positivi risultati del Pedale Ossolano con gli esordienti (Bozzola ma anche Donatelli, Edo Rubino) ed i giovanissimi su tutti, con una Francesca Barale che ha disputato un finale di stagione davvero da applausi. Va segnalata la grande sfortuna di Serena Calvetti incidentata durante le prove della Gimondi Bike, quando colpita da una moto è stata ricoverata ed operata chiudendo la stagione, va segnalato un sempre positivo Luca Ronchi nelle marathon, il titolo master ed il podio europeo per Fabio Montanari ed il bel podio a squadre del giovane Betteo.

Gli eventi…

E’ stato il Giro Rosa a monopolizzare l’attenzione con due tappe in zona: Verbania ha ospitato il cronoprologo a squadre vinto dal Team Sunweb, peccato per le tante, troppe polemiche sulla viabilità che però quel giorno ha obiettivamente fatto cilecca, Omegna ha accolto una bella tappa vinta dalla statunitense Ruth Winder. Tante e belle le gare giovanili locali, per un movimento che è sempre vivo…

GT

Pin It

GUARDA LA TV LIVE

Sport

Domenica, 08 Dicembre 2019
La Mamy battuta anche da Torrenova
Domenica, 08 Dicembre 2019
Vega Occhiali sconfitta da San Paolo…
Domenica, 08 Dicembre 2019
Palzola Pavic batte Bra al quinto…
Domenica, 08 Dicembre 2019
Zs Valenza picchia duro: Omegna perde 3-0

Pubblicità-sport

loghi sport

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa