logo1

Parte la campagna elettorale in Piemonte

La griglia di partenza si affolla. Dopo Bertola, Chiamparino anche Cirio annuncia la discesa in campo. Al via libera manca però l'ok delle segreterie romane

 

 

stendardo regioneAlberto Cirio scioglie la riserva e formalizza la sua disponibilità a sfidare Chiamparino alle elezioni regionali di primavera. L’eurodeputato azzurro ha atteso un giorno dopo la notizia della richiesta di archiviazione della Procura torinese rispetto nell'ambito dell'inchiesta "Rimbosopoli bis"e  ha ufficializzato la sua discesa in campo. Anche se l’ultima parola spetterà alle segreterie romane del centro destra. Alberto Cirio apre così la campagna elettorale in vista delle regionali di maggio. «Ho atteso questo momento – dice - per una questione di serietà, perché per me era fondamentale riuscire a dimostrare la correttezza del mio operato .  Intanto si lavora anche sul fronte opposto. Il governatore uscente, sabato scorso, a Torino, ha lanciato il suo manifesto elettorale "Sì al Piemonte del Sì". «Ho deciso di ricandidarmi alla presidenza della Regione partendo dai tanti Sì che abbiamo detto in questi anni - ha detto Sergio Chiamparino - “. Trenta sì per tentare di mantenere la guida del Piemonte per il prossimo quinquennio.  Chi invece ha ufficializzato da tempo la sua discesa in campo è il candidato del M5S, Giorgio Bertola. Il consigliere uscente del movimento grillino è già da tempo in tour elettorale nelle province del Piemonte. Riunioni e incontro  per presentare se stesso e i candidati alla carica di consiglieri regionali che lo affianchernano nell'avventura elettorale.

 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa