logo1

Veneto Banca in liquidazione

Consiglio dei ministri traccia la strada verso il passaggio delle banche venete a Intesa. Intanto via liberea alla messa in liquidazione ordinaria

veneto banca

 

Si scrive Veneto Banca ma si legge già Intesa San Paolo. Dopo che la Bce ha riconosciuto lo stato di insolvenza per l’Istituto di Montebelluna si prospetta la messa in liquidazione ordinaria. Stesso quadro per la Popolare di Vicenza. Il Consiglio dei ministri nella sua prossima riunione dovrà individuare il percorso legislativo che traghetterà l’Istituto di Montebelluna verso Intesa. Una giornata frenetica quella odierna. Oggi uffici aperti nella direzioni delle banche venete, compresa la sede di Intra.

 

Cosa succederà è presto detto . Si va verso lo spacchettamento delle attività della banche venete e verso la creazione di due realtà. La prima, la good bank ovvero la parte sana di Veneto Banca che verrà acquistata da Intesa; l’altra, che porta in dote i crediti insoluti, sarà la bad bank e sarà la parte che si accollerà lo Stato.

Diversi aspetti del piano sono ancora da chiarire. A poche ore dal via libera di Francoforte in molti si chiedono su chi ricadranno le conseguenze di questo nuovo piano.

Una prima risposta ha tentato di darla il Premier Gentiloni che, dopo aver incontrato il ministro Padoan, ha confermato “ la garanzia per risparmiatori e correntisti “.

In attesa degli sviluppi c’è da registrare qualche commento a livello locale. Fonti sindacali parlano di “ male minore”. “ Quantomeno, ora, si vede un orizzonte “ si lasciano sfuggire dalla Fiba Cisl del Piemonte Orientale.

Fra Tesoro e Intesa sembrerebbe comunque esserci un braccio di ferro su tema degli esuberi, stimati in 4.000 . 1.200 dovrebbero interessare gli istituti bancari veneti. Una partita complessa. Un fronte caldo a cui guardano con attenzione dal mondo sindacale anche a livello territoriale. Si teme l’operazione Intesa possa portare ad una sovrapposizione di filiali e sportelli, anche sul territorio piemontese. 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa