logo1

A Villa Mussi la nuova casa di riposo di Baveno ?

A Baveno l’amministrazione vuole una nuova casa di riposo. Dovrebbe essere a Villa Mussi. Si cercano investitori privati

baveno municipio

 

La nuova casa dell’anziano di Baveno in mano ai privati: c’è l’ok anche del consiglio comunale. È stata approvata la manifestazione di interesse per l’individuazione di un soggetto privato che possa progettare, realizzare e gestire la struttura. L’immobile era già stato individuato mesi fa: si tratta dell’area di villa Mussi ad Oltrefiume. Il costo totale dell’opera ammonterebbe a circa 8 milioni di euro, troppi per un’amministrazione comunale. Così, la giunta Gnocchi ha pensato al project financing e ha avviato negli scorsi giorni l’iter per ricevere proposte libere e spontanee di investitori privati. L’obiettivo con la nuova casa dell’anziano è di aumentare il numero di posti letto dagli attuali 60 ad 80. 33, tra l’altro, rimarrebbero “convenzionabili” con la regione Piemonte, mentre i restanti 47 sarebbero destinabili al libero mercato. È da parecchio tempo, ormai, che a Baveno si discute dell’eventualità di edificare una nuova casa dell’anziano, visto che la struttura esistente non ha una capienza sufficiente per ampliarsi ulteriormente e grava in maniera sensibile sul bilancio comunale. Nel caso in cui un soggetto privato presentasse un progetto, i passaggi successivi riguarderebbero un confronto con una commissione tecnica, prima di lasciare spazio al dibattito politico e alla consultazione pubblica. Invece, se non vi fosse una manifestazione d’interesse sarà la cittadinanza attraverso un referendum a decidere il futuro della casa dell’anziano. Intanto, l’iter è stato avviato e si attendono le prime risposte dagli investitori del settore. 

 

Pin It

GUARDA LA TV LIVE

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa