logo1

Domo: giro di vite nei confronti dei padroni di cani che non puliscono

Prosegue anche il progetto della mappatura dei quattrozampe tramite DNA

 

domodossola cartello2

 

Giro di vite nei confronti dei padroni di cani incivili. Nel mese di settembre partirà a Domodossola la campagna contro l’abbandono dei piccoli rifiuti, al fine di sensibilizzare i cittadini sull’importanza di fare responsabilmente la propria parte per mantenere la città pulita.

La prima uscita di manifesti, dall'11 al 30 settembre, sarà incentrata sulla riflessione: ‘Lo faresti a casa tua? Anche la città è tua’.

La seconda uscita di manifesti, dal 16 ottobre al 5 novembre, sarà focalizzata sul problema delle deiezioni canine: ‘Io non ho colpa, il mio padrone si’ lo slogan.

Al termine della campagna entreranno in vigore sanzioni più elevate per chi non rispetta gli obblighi; 400 euro per i padroni di cani che non puliscono subito le deiezioni, 200 per gli stessi che non esibiscono oggetti idonei alla raccolta, 50 euro se gli escrementi non vengono buttati negli appositi cestini.

A breve verrà stipulata anche un’apposita convenzione con le Guardie Ambientali d’Italia, che potranno così supportare il Corpo di Polizia Municipale nell'azione di controllo e sanzionamento di chi non rispetta le regole.

Nel frattempo l’Amministrazione sta progressivamente implementando la dotazione di cestini e sta valutando nuove aree di sgambamento in Città, oltre a ragionare sull'organizzazione di momenti informativi con la cittadinanza e con le scuole.

Prosegue anche il progetto della mappatura dei cani tramite DNA. L’Ufficio Ambiente ha già acquisito dall’ASL VCO Servizio Veterinario l’elenco di tutti i cani registrati all’anagrafe canina, ed ha già individuato le misure da attivare.

Il sindaco Lucio Pizzi commenta: “La mappatura del DNA dei nostri piccoli amici è certamente un intervento più incisivo e complesso, sia per gestione che per costi: potrà però essere evitato solo se l'abbandono delle deiezioni si ridurrà sensibilmente. Per ottenere questo risultato serve quindi il piccolo contributo di tutti: sono fiducioso nel senso civico e nella positiva risposta della grande maggioranza dei domesi, che amano la loro Città e tengono al suo decoro”.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa