logo1

Progetto per la riqualificazione di Piazza Beltrami a Omegna

Un tempo punto nevralgico della città, oggi è solo capolinea dei pullman. Ma serve anche l'impegno dei privati

omegna piazzabeltrami progetto

E’ uno dei simboli di Omegna. Per la verità un po’ trascurato e trasandato. Piazza Beltrami, un tempo punto nevralgico della vita cittadina e cuore pulsante a livello commerciali, con il passare degli anni è diventata più che altro la piazza dove partono ed arrivano le corriere dell’Aspan prima e di Vco Trasporti ora. Il comune ha predisposto un progetto per la sua valorizzazione e riqualificazione: un bando di concorso che è stato vinto dallo studio Fontana di Verbania, che ha prevalso su una ventina di altri progetti. Martedi sul sito del comune è stato pubblicato il bando per l’affidamento dei lavori: a fine mese l’aggiudicazione, dopo di che si potrà partire. Il progetto è diviso in due lotti: rifacimento e sistemazione di via Tito Speri, piazza don Beltrami e la piazza Beltrami. Nell’intenzione di chi ha predisposto il progetto vincitore, la zona diventerà molto più pedonale e fruibile dai cittadini, con panchine, area verde con piante, attraversamenti sicuri e nuove pensiline per chi attende i mezzi pubblici. Già in questi giorni per la verità gli operai sono al lavoro per il rifacimento dei sottoservizi: prima in via Cavallotti, poi dalla prossima settimana anche in piazza. Certo che per un vero e proprio recupero di piazza Beltrami la loro parte dovranno farla anche i privati, visto che alcuni edifici sono quasi fatiscenti. Qualcosa è stato fatto, come la ristrutturazione di palazzo Francia. Molto altro però rimane da fare.

 

 

di Daniele Piovera

Pin It

GUARDA LA TV LIVE

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa